Coronavirus, Rotta: deroga a spostamenti per persone autistiche

Pol/Gal

Roma, 25 mar. (askanews) - "Per le persone sofferenti, portatori di alcune precise patologie, occorre pensare a una autorizzazione specifica - unitamente ad un accompagnatore- per poter consentire loro di passeggiare o circolare in auto nel proprio comune di residenza, almeno nel raggio di un chilometro. Mi riferisco in particolare per tutti coloro che sono affetti da patologie psichiche e/o psichiatriche, siano essi minori che adulti, e in particolare per tutti i malati da autismo e persone che manifestano gravi stati di ansia e che necessitano di una deroga al divieto di uscita dalla propria abitazione". Così in una nota Alessia Rotta, vicepresidente del gruppo Pd alla Camera, che si è fatta interprete della richiesta proveniente da molte associazioni di volontariato, associazioni di genitori, Onlus e centri che si occupano di queste disabilità della provincia di Vicenza.

"Faccio mia la richiesta al presidente della Conferenza dei Sindaci del capoluogo veneto di agire subito, perchè una deroga alle norme già in vigore per il contenimento del corona virus 19 è davvero importante".

"Siamo in presenza - ha concluso l'esponente del Pd - di una situazione del tutto nuova che sta generando molte difficoltà nella gestione familiare, come peraltro ha osservato anche il prefetto di Verona in una lettera al sindaco Sboarina in cui si fa riferimento alla situazione di disagio attraversata dai familiari di queste persone".