Coronavirus, Royal Caribbean vieta imbarco a cinesi

Mgi

Roma, 8 feb. (askanews) - La compagnia di navigazione Royal Caribbean ha deciso di proibire l'imbarco a tutti i passeggeri con passaporto cinese, di Hong Kong o Macao, per timore di nuovi contagi di coronavirus a bordo delle sue navi.

Come riporta il sito della Cncbc, indipendentemente dalla nazionalità sarà vietato l'imbarco anche a passeggeri o personale di bordo che negli ultimi 15 giorni abbiano viaggiato in la Cina, Hong Kong o Macao.