Coronavirus, in Russia altri 71 malati in 24 ore: sono 438

Cgi

Milano, 23 mar. (askanews) - In Russia in base ai dati della mattina del 23 marzo, ci sono 438 malati di coronavirus. I positivi sono soprattutto a Mosca: 262 persone. In un giorno 71 infezioni da coronavirus in più, ha dichiarato il primo ministro Mikhail Mishustin. Tutti i nuovi casi di malattia sono registrati a Mosca. E sta crescendo l'allarme nel Paese insieme con la svalutazione: il rublo scivola rovinosamente; oggi un dollaro è stato quotato 80,88 rubli dalla Banca centrale russa. L'euro valeva 86,1 rubli.

Il primo ministro russo ha incaricato il Ministero delle telecomunicazioni di sviluppare entro il 27 marzo un sistema di localizzazione per chi ha contratto l'infezione da Covid 19 e per le persone che hanno avuto contatti con i malati.

Allo stesso tempo, il sindaco di Mosca Sergei Sobyanin ha ordinato ai residenti di età superiore ai 65 anni e ai cittadini con malattie croniche di restare a casa dal 26 marzo al 14 aprile. A Mosca, inoltre le regole per la diagnosi di coronavirus sono state modificate: d'ora in poi la positività sarà diagnosticata al primo test, senza mandare campioni positivi per il coronavirus al Centro di ricerca di virologia e biotecnologia di Novosibirsk, come accadeva prima.

Nuove misure anche a sostegno della popolazione obbligata all'autoisolamento: un indennizzo, attivazione di un numero verde, possibilità di consegna a domicilio di farmaci e medicinali.

Nel frattempo il governo si prepara al peggio e ha deciso di espandere l'elenco delle società che formano il sistema produttivo principale del Paese: ora includerà circa 600 aziende.

L'appartenenza (aziende che hanno importanza sistemica) ora consente alle società di accedere a prestiti agevolati e garanzie statali in vista di una crisi fortissima, Il nuovo elenco comprende compagnie aeree (Russia, S7, Utair), aeroporti (Domodedovo, Pulkovo), catene di alimentari (Vkusville, Auchan), fast food (McDonald's, Burger King) e venditori di prodotti non alimentari (Sportmaster, IKEA).