Coronavirus, Russia chiude frontiere con Bielorussia, ira Lukashenko -2-

Orm

Roma, 16 mar. (askanews) - Stamattina il premier russo Mikhail Mishustin ha annunciato che la Russia ha deciso la chiusura della frontiera con la Bielorussia, a causa dell'emergenza coronavirus. Chiamato in causa da Lukashenko, il Cremlino si è limitato per ora a chiedere "comprensione" da parte bielorussa.

Lo stop al traffico tra Russia e Bielorussia arriva sulla scia di continue tensioni tra i due Paesi, che hanno firmato ancora nel 1997 un trattato di Unione statuale, soprattutto sui prezzi delle forniture energetiche.