Coronavirus: Russia, oltre mille casi a Mosca

webinfo@adnkronos.com

I nuovi casi di positività al coronavirus Sars-Cov-2 crescono velocemente a Mosca, riportano le autorità, con oltre mille contagi confermati. "La situazione, in termini di diffusione, ha raggiunto un nuovo livello", ha detto il sindaco Sergei Sobyanin. In tutta la Russia, ci sono poco più di 1.500 casi; a Mosca, 13 dei contagiati sono bambini. Ci sono stati sei morti attribuibili alla Covid-19, la malattia respiratoria che può svilupparsi a causa dell'infezione, hanno riferito le autorità all'agenzia Interfax. "Per favore, state attenti", ha esortato Sobyanin.  

Nello sforzo di rallentare la diffusione del virus, ristoranti, bar, parchi e centri commerciali sono stati chiusi ieri in tutta la Russia. Sobyanin ha detto che i residenti devono rispettare la chiusura e stare in casa; i trasporti pubblici hanno registrato un forte calo degli utenti. Detto questo, molti dei cittadini che sono usciti non hanno rispettato le distanze di sicurezza, necessarie per impedire il contagio. Citando dati sul traffico telefonico, il sindaco ha aggiunto che circa il 20% degli ultra 65enni è uscito di casa, malgrado gli avvertimenti del governo sull'alta vulnerabilità di questo gruppo. "Miei cari, siete in pericolo", ha avvertito il sindaco.