Coronavirus, Russia vieta ingresso a stranieri fino a maggio

Dmo

Roma, 16 mar. (askanews) - La Russia ha deciso di vietare temporaneamente, fino a maggio, l'ingresso nel Paese a tutti gli stranieri seguendo le restrizioni imposte da altri Paesi a causa del coronavirus.

Il divieto entrerà in vigore il 18 marzo e resterà valido fino all'1 maggio, ha detto il governo. Eccezioni verranno fatte per i diplomatici e per i residenti permanenti. Attualmente in Russia sono stati registrati 93 casi di contagio.