Coronavirus, Sala: a rischio sono fasce più deboli della società

Asa

Milano, 2 mar. (askanews) - "Dobbiamo ricordarci sempre che quando si rischia una sostanziale caduta del tono economico della nostra città a pagare le conseguenze di queste crisi sono le fasce più deboli della nostra società. Non è un problema di Pil italiano ma di conto corrente di tanti singoli cittadini". Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, durante il suo intervento in Consiglio comunale sul tema coronavirus.

"Servirà un'azione corale di tutte le forze politiche perché il governo e anche l'Europa investano da noi, sulle nostre imprese e sulla ripresa" ha aggiunto il sindaco sottolineando la necessità di un "poderoso piano di comunicazione indirizzato soprattutto all'estero per promuovere le nostre capacità e le nostre qualità". Sala ha infine osservato che "dobbiamo renderci conto che non possiamo mettere tra parentesi le nostre realtà produttive per settimane".