Coronavirus, salgono a 6 i casi positivi in Liguria

Red/Gtu

Roma, 26 feb. (askanews) - Sono saliti a sei i casi positivi al coronavirus in Liguria: lo ha reso noto il presidente della Liguria Giovanni Toti, spiegando che sono cresciuti di quattro unità, oltre ai due pazienti ricoverati ieri al Policlinico San Martino di Genova e all'ospedale San Andrea della Spezia e i nuovi quattro provengono tutti dall'albergo di Alassio, la struttura isolata ieri per il primo caso di coronavirus.

"Al contrario - ha detto il presidente Toti - è risultato negativo il signore che violando qualsiasi regola di buon senso si è presentato al pronto soccorso di San Martino dichiarando di essere un contatto del paziente della Spezia, ricoverato al San Andrea e pertanto anche i sanitari contattati, per essere messi in quarantena, sono stati liberati".

"A queste notizie - ha continuato Toti - si aggiunge l'apertura della Sala della Protezione civile regionale dalle 7 alle 23 a disposizione dei sindaci per dubbi e domande. Al momento l'unico caso che sta gestendo è quello relativo all'albergo di Alassio dove si ritiene che le condizioni di affollamento siano tali da non garantire più l'appropriatezza e le dovute precauzioni per le 147 persone e quindi stiamo contattando in queste ore gli assessorati regionali alla sanità di Lombardia e Piemonte per fare in modo che parte di queste persone ospitate siano spostate nelle loro residenze, dove svolgere la quarantena volontaria o coatta, attraverso appositi trasporti protetti. Al momento comunque tutti gli ospiti dell'albergo sono stati assistiti con cibi caldi".

"Tutti i pazienti ricoverati con coronavirus stanno abbastanza bene e nessuno delle sei persone è soggetta a terapie severe", ha sottolineato ricordando che "è stata inoltre ricostruita la catena epidemiologica per il cittadino della Spezia ricoverato ieri e pertanto chi doveva andare in domicilio volontario lo ha fatto". (Segue)