Coronavirus, salgono a sette i casi di contagio in Kenya

Sim

Roma, 18 mar. (askanews) - Il Kenya ha confermato oggi altri tre casi di coronavirus, che salgono così a sette. Stando a quanto riferito dal ministro della Sanità, Mutahi Kagwe, si tratta di pazienti arrivati da Spagna e da Dubai. "Stiamo identificando le persone che possono essere entrate in contatto con li pazienti", ha detto oggi alla stampa, sottolineando poi come tutti i casi confermati finora nel Paese siano importati.

Domenica scorsa, il governo di Nairobi ha annunciato il divieto di ingresso nel Paese per i cittadini dei Paesi più colpiti dalla pandemia, imponendo al contempo ai propri concittadini in arrivo dagli stessi Paesi di mettersi in isolamento per 14 giorni.

Secondo quanto riporta oggi la stampa locale, a due cittadini italiani arrivati a Mombasa è stato così vietato lo sbarco e sono stati rimandati ad Addis Abeba, da dove proveniva il loro volo. Nei giorni scorsi sono stati sospesi i voli che collegano Malindi e Mombasa con l'Italia.