Coronavirus, Salvini: c'è stato eccesso di buocrazia

San

Roma, 17 mar. (askanews) - "E' evidente che c'è stato un eccesso di burocrazia. Senza polemiche perché bisogna essere uniti per vincere questa battaglia che riguarda tutti belli brutti, ricchi poveri, destra sinistra però evidentemente c'è stata sottovalutazione all'inizio. Se non ci sono rifornimenti e la Lombardia e Veneto stanno cercando mascherine e macchinari in Thailandia, Nord Europa Sud America, nell'Estremo Oriente è perché, evidentemente, non si era pronti e non si era preparati. Detto questo ora ci si rimbocca le maniche". Lo ha detto, tra le altre cose, Matteo Salvini in Tv a "Fuori dal coro", aggiungendo "è chiaro che sconfitto il virus si dovrà ripensare al sistema formativo, ai numeri chiusi in medicina nelle facoltà scientifiche i limiti nelle specializzazioni".