Coronavirus, Salvini: "Italiani chiusi in casa ma sbarchi ripresi"

webinfo@adnkronos.com

"Più di 40 sbarchi dall’inizio di marzo a oggi, tutti nelle ultime ore e nel silenzio generale. Dopo aver interrotto per qualche settimana il business, ora il traffico di esseri umani è ripreso. Gli italiani non possono uscire di casa, ma accogliamo gli immigrati e mettiamo in pericolo soccorritori e Forze dell’Ordine. Porti chiusi, controlli e quarantena!”. Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini.