Coronavirus, Salvini: primo passo, apprezziamo ma non basta

Lme

Milano, 9 mar. (askanews) - "Quello annunciato dal governo è un primo passo, lo apprezziamo ma non basta. Dobbiamo fare in fretta e di più, senza tentennamenti. Chiudere tutto e subito, senza lasciare spazio a dubbi o interpretazioni. E mettere a bilancio per aiutare SUBITO famiglie e imprese (soprattutto i piccoli) non 7 ma 70 miliardi, e che in Europa non perdano tempo a discutere". Questo il commento del leader della Lega, Matteo Salvini, al nuovo decreto del governo per il contenimento del Coronavirus. "Ogni giorno perso è un dramma - ha aggiunto Salvini - volere è potere".