Coronavirus, Salvini: sì unità ma non per 'svuotacarcere' nel dl

Lsa

Roma, 17 mar. (askanews) - "Va bene l'unità per sconfiggere il coronavirus. Ma se l'unità viene usata per far passare schifezze, noi non ci stiamo". Lo ha affermato il leader della Lega, Matteo Salvini, in una diretta Facebook.

Salvini, dopo aver precisato che il testo definitivo del decreto ancora non è noto, fa riferimento ad una norma che definisce 'scuotacarceri' che sarebbe stata inserita nel provvedimento in base alla quale "sarebbe prevista l'uscita anticipata dal carcere dei detenuti a cui restano da scontare meno di 18 mesi, oppure che hanno condanne inferiori a 18 mesi. Vi rientrano anche gli spacciatori. In questo modo uscirebbero dal carcere circa 6.000 detenuti".