Coronavirus, Salvini: spread arma politica,bastata dichiarazione Bce

Bar

Roma, 19 mar. (askanews) - "Lo spread non era colpa della Lega, di Borghi, di Bagnai e dei sovranisti: è bastata una dichiarazione della Banca centrale europea per farlo crollare: se c'è una banca europea che garantisce i debiti degli Stati lo spread cala, evidentemente in passato qualcuno ha usato lo spread come arma politica, si è visto che lo spread va su per i nemici e giù per gli amici". Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, nel corso di una diretta Facebook.