Coronavirus, San Donato: entro 72 ore 110 nuovi posti letto

Fcz

Milano, 12 mar. (askanews) - Il gruppo San Donato è pronto ad affrontare il picco di contagi da Coronavirus previsto nell'area milanese con "110 posti di degenza ordinaria e 10 in terapia intensiva" che saranno allestiti "nelle prossime 72 ore". Lo riferisce una nota del gruppo milanese che gestisce 8 strutture private in Lombardia e uno in Emilia Romagna.

Attualmente sono circa 560 i pazienti contagiati dal Coronavirus ricoverati negli ospedali del gruppo che fa capo alla famiglia Rotelli. Di questi, 50 sono in terapia intensiva. La percentuale dei pazienti Covid-19 ospitati negli ospedali del Gruppo San Donato è pari al 14,5% del totale dei contagiati di tutta la Lombardia.

La situazione grave è quella che si registra nella provincia di Bergamo, con circa 300 pazienti ricoverati nei due ospedali gestiti dal gruppo. Al San Raffaele di Milano ammonta invece a 24 il numero dei pazienti in terapia intensiva, mentre 150 posti letti sono dedicati ai contagiati che richiedono un'assistenza respiratoria non invasiva. "Entro 15 giorni - si legge ancora nella nota del Gsd - apriremo anche una nuova rianimazione con ulteriori 14 posti letto".