Coronavirus, sanificazione ambulanze Cri in area feste di Dalmine

Red-Asa

Milano, 16 mar. (askanews) - "L'area feste di Dalmine sarà utilizzata per la sanificazione delle ambulanze della Croce Rossa Italiana. Siamo in emergenza sanitaria, non ho avuto dubbi ad accordare la disponibilità del Comune". Lo ha comunicato in una nota il sindaco di Dalmine (Bergamo), Francesco Bramani.

"Sabato pomeriggio ho ricevuto la richiesta da parte della Cri di Dalmine, e, dopo un primo sopralluogo già in giornata, stamane i tecnici comunali e la ditta incaricata, in accordo con Cri, hanno effettuato alcuni lavori per rendere l'area idonea, in particolare provvedendo alla predisposizione di un nuovo impianto elettrico e all'alimentazione dell'acqua per i bagni. I lavori sono terminati alle 15. Nel contempo, la Cri, l'ufficio tecnico comunale, la ditta e la Protezione civile hanno fatto un sopralluogo per verificare le effettive esigenze e stabilire la dislocazione delle tende e dei vari presidi necessari. L'area sarà oggetto di particolare sorveglianza da parte di Polizia Locale e Sorveglianza Italiana. Cri conta di renderla operativa già mercoledì".

Saranno 15/20 al giorno le ambulanze (provenienti da tutta la provincia e anche da fuori) che saranno sterilizzate a Dalmine. "Si è deciso di utilizzare un'area fuori dall'abitato anche per non creare disagi agli abitanti, anche se non ci sarà alcun rischio per la popolazione né per l'attività svolta né per le sostanze utilizzate" ha aggiunto.

L'area servirà anche da punto ristoro per il personale di 15 ambulanze provenienti da fuori Bergamo venute in aiuto alla nostra provincia. Vista la chiusura dei bar, si fa un appello alla popolazione: "Servono prodotti alimentari per rifocillare i volontari. Chi vuole, può portare del cibo confezionato monodose: Fette biscottate, cialde del caffè (compatibili Nespresso), biscotti, bottigliette d'acqua".