Coronavirus, Sassoli: bene von der Leyen, no azioni unilaterali -2-

Loc

Bruxelles, 15 mar. (askanews) - Inoltre, ha aggiunto il presidente del Parlamento europeo, "per rendere più efficace il sistema Schengen è necessario un adeguato controllo alle frontiere esterne dell'Ue, conformemente alle nostre norme e ai nostri obblighi internazionali. Tuttavia, la reintroduzione di controlli interni, quando non in linea con i dati forniti dalle autorità sanitarie, potrebbe provocare più danni che benefici, imporre maggiori costi per l'intera Unione e impedire alle merci di arrivare dove necessario. Dobbiamo garantire il corretto funzionamento dello spazio Schengen".

"In questo momento, tutti insieme dobbiamo garantire il rispetto dei valori di fiducia reciproca, cooperazione e solidarietà. Questi sono i principi cardine al centro del nostro progetto europeo", ha concluso Sassoli.