Coronavirus, Saues: Dpcm insufficiente, quarantena per tutti

Psc

Napoli, 10 mar. (askanews) - "I provvedimenti restrittivi adottati ad oggi dal governo sono, a nostro avviso, utili ma non sufficienti a fermare il dilagare dell'epidemia da Coronavirus: solo la quarantena con obbligo per la popolazione di permanere nelle proprie abitazioni azzera il contagio. Quarantena, quindi, per tutti i cittadini, e autorizzazione, nel contempo, delle sole attività relative ad alcuni servizi essenziali come quelli sanitari, delle forze dell'ordine e dei servizi alimentari con consegna a domicilio da parte di personale munito di mascherine FFP3 e guanti". Ad affermarlo il presidente nazionale del Saues, sindacato autonomo urgenza emergenza sanitaria, Paolo Ficco, per il quale "si tratta dell'unico modo davvero efficace per scongiurare nuovi contagi e pertanto nuovi ammalati, soprattutto da portatori sani non rilevati, e per consentire a tutti quelli che permangono negli ospedali, che purtroppo si stanno avviando alla saturazione, di poter essere curati".