Coronavirus, Sbrollini (Iv): Zaia "no vax", sempre contro scienza

Rea

Milano, 4 feb. (askanews) - "Ancora una volta i governatori leghisti, capitanati da Zaia, preferiscono seminare paura invece di seguire ciò che dice la scienza. In Veneto Zaia che ha tolto l'obbligo di portare il certificato medico dopo 5 giorni di assenza da scuola da fine gennaio, e si è sempre proclamato contrario alla legge sull'obbligo vaccinale per gli studenti , oggi cosa fa? Per animare la propaganda del panico esclude i bambini da scuola senza che vi sia alcun appoggio scientifico alla sua scelta, anzi: è il direttore del reparto malattie infettive del Bambin Gesù Villani a condannare apertamente questa scelta. Una domanda al Zaia pro 'no vax' è d'obbligo : se si trova il vaccino per il 'coronavirus' da che parte sta questa volta? Scienza o paura?". Lo scrive in una nota la senatrice di Italia Viva Daniela Sbrollini.