Coronavirus, scuole chiuse in Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna

Coronavirus, scuole chiuse in Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna

Milano, 29 feb. (askanews) – Per Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna scuole chiuse fino all’8 marzo 2020. È quanto deciso nel vertice in videoconferenza tra il Governo e i rappresentanti delle regioni al centro dell’allerta causata dal nuovo coronavirus Covid-19.

Una decisione che trova d’accordo il virologo Roberto Burioni che in un video pubblicato sul sito Medical Facts lo ha chiesto espressamente ai rappresentanti delle istituzioni.

“I bambini – ha spiegato – vengono colpiti da questo virus in maniera molto lieve: si infettano ma i sintomi che accusano sono molto blandi, talvolta addirittura assenti. Questa è una cosa estremamente positiva perchè verosimilmente i nostri bambini non avranno gravi conseguenze, ma il risvolto negativo è che pur non avendo sintomi possono infettare gli altri bambini e soprattutto possono infettare i genitori. Questo è il motivo per cui ritengo che tenere le scuole chiuse sia un elemento di grande sicurezza. Non tanto nei confronti dei bambini che non corrono tanti pericoli ma dei genitori che corrono il pericolo vero”.

Molte scuole e università nel resto d’Italia hanno predisposto lezioni telematiche a distanza. In ogni caso, il governo ha previsto che le scuole chiuse per il Covid-19 potranno contare su una deroga al limite dei 200 giorni minimi di frequentazione per la validità dell anno scolastico.