Coronavirus, sempre maggiore solidariet tra Italia e Azerbaigian

Red/Fco

Roma, 1 lug. (askanews) - Si svolto nei giorni scorsi un incontro tra l'ambasciatore italiano in Azerbaigian Augusto Massari e il ministro della Salute dell'Azerbaigian, Ogtay Shiraliyev, a seguito del quale ha preso avvio marted 30 giugno, con una videoconferenza, la collaborazione tra l'Istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma e i vertici politici e scientifici del ministero della Salute di Baku.

Nello spirito di condividere la ricca esperienza italiana maturata durante l'epidemia di COVID-19 - spiega in una nota l'ambasciata della Repubblica dell'Azerbaigian a Roma - il team di esperti dell'Istituto Spallanzani, guidato dal suo direttore scientifico Giuseppe Ippolito, ha intrapreso un articolato scambio con i principali responsabili tecnico-sanitari della gestione dell'epidemia in Azerbaigian. Alla videoconferenza hanno inoltre assistito, oltre all'ambasciatore Massari, il ministro Shiraliyev e il suo vice Viktor Gasimov. (Segue)