Coronavirus, sequestrati al confine carichi di 'mascherine'

Nav

Roma, 14 mar. (askanews) - Spedizioni di prodotti rientranti nella categoria dei dispositivi di protezione individuale (DPI), per i quali il Dipartimento della Protezione Civile ha disposto il divieto di esportazione fuori dal territorio nazionale, sono stati sequestrati a Chiasso dall'Agenzia delle Dogane e dai militari della Guardia di finanza.

Funzionari della Sezione Operativa Territoriale di Ponte Chiasso e militari della Gdf - si spiega in una nota - hanno sottoposto a controllo documentale e fisico delle partite di merce dichiarate in esportazione verso la Svizzera. In particolare, la prima operazione di fermo risale allo scorso 5 marzo e ha permesso di bloccare 800mila guanti monouso in vinile; la seconda operazione è del 10 marzo 2020 e ha consentito di sequestrare un'ulteriore spedizione di 40mila guanti monouso in lattice e di 120 mascherine con valvola, di classe FFP 2.

La merce, prelevata dai depositi doganali, verrà consegnata dalla Protezione Civile alle strutture sanitarie della Lombardia.