Coronavirus, Serafini (Fi): sostegno settore lattiero caseario

Pol/Bac

Roma, 17 mar. (askanews) - "La situazione di emergenza sanitaria, legata al Covid- 19, sta coinvolgendo molti settori della filiera alimentare ed in modo particolare i beni di prima necessità come il latte e i latticini determinando per il settore conseguenze economico-finanziarie molto pesanti". Lo dichiara il senatore di Forza Italia Giancarlo Serafini, vicepresidente della commissione Agricoltura di palazzo Madama.

"Negli allevamenti si continua a lavorare a pieno regime - aggiunge - ma si registrano mancato ritiro delle produzioni e prezzi in ribasso ed, inoltre, le quantità non ritirate vanno buttate, con l'aggravante che sono considerate un rifiuto. Ed intanto, in questo disastro per le imprese del settore, continuano ad arrivare partite di latte da alcuni Paesi Europei a prezzi molto bassi, una sorta di concorrenza sleale che peggiora il già critico contesto. In questo frangente drammatico, non solamente dal punto di vista sanitario ma anche economico - osserva - è necessario salvaguardare un settore strategico per il nostro PIL quale quello lattiero caseario. Questo - conclude - è quanto si aspettano dal Governo e dal Parlamento tutte le imprese produttrici di latte e latticini per non chiudere battenti e non essere costrette a licenziare", conclude Serafini.