Coronavirus, serrata in Israele: chiusi bar, ristoranti e cinema

webinfo@adnkronos.com

Chiusi bar, ristoranti e cinema in Israele per contenere la pandemia di coronavirus. Lo ha annunciato il premier Benjamin Netanyahu, secondo cui a partire da domani rimarranno chiuse tutte le attività non essenziali, mentre ai lavoratori sarà consentito lo smart working. 

"Siamo in guerra contro un nemico invisibile - ha dichiarato Netanyahu - Sconfiggerlo dipende dai passi che ognuno di voi farà. Dobbiamo fare di tutto per non infettare e per non farci infettare". Il premier israeliano ha poi fatto sapere che nella lotta al virus saranno usati anche gli strumenti a disposizione dell'antiterrorismo, in particolare saranno monitorati per via digitale ed elettronica i pazienti positivi per verificare dove siano stati e chi possano aver messo a rischio. Un ricorso che dovrà essere approvato dal ministero della Giustizia.