Coronavirus, si può uscire per fare la spesa?

coronavirus uscire fare spesa

Con le nuove misure adottate dal DPCM in tutta Italia per l’emergenza coronavirus si può uscire per fare la spesa? É questa la domanda che molti italiani si sono posti dopo la conferenza stampa di ieri sera, 9 marzo, del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte che ha confermato la necessità per tutti i cittadini e su tutto il territorio nazionale di rimanere a casa. La risposta alla domanda è sì, si può uscire per fare la spesa, ma facendo sempre attenzione a non creare affollamenti di persone.

Coronavirus, sì alla spesa

La chiarificazione è arriva dal governo stesso che, in una nota ai giornali, ha scritto: “Il decreto del Presidente del Consiglio firmato oggi prevede la possibilità di uscire di casa per motivi strettamente legati al lavoro, alla salute e alle normali necessità, quali, per esempio, recarsi a fare la spesa. Non è prevista la chiusura dei negozi di generi alimentari, che anzi rientrano tra le categorie che possono sempre restare aperte”. La nota invita anche i cittadini a mantenere un comportamento responsabile evitando di “affollarsi e correre ad acquistare generi alimentari o altri beni di prima necessità” per evitare le possibile di contagio.

L’assalto ai supermercati h24

Non hanno di certo aiutato le immagini che mostrano come in tutta Italia ci sia stato l’assalto ai supermercati aperti h24. Comportamenti come questi non farebbero altro che aumentare il rischio contagio, oltre ad essere anche moralmente scorretti. É dunque possibile uscire per fare la spesa, ma rispettando le misure di sicurezza che da sono state adottate.

Ricordiamo inoltre che gli spostamenti sono consentiti solo per comprovati motivi di lavoro, salute e necessità stringente con autocertificazione e che non si ferma il trasporto pubblico. Per i trasgressori sono previste sanzioni fino all’arresto.