Coronavirus, si spengono le luci a Broadway fino al 12 aprile

Sim

Roma, 12 mar. (askanews) - Si spengono le luci di Broadway dopo che il governatore dello Stato di New York, Andrew Cuomo, ha vietato eventi e manifestazioni con oltre 500 persone, per contenere la diffusione del coronavirus. Stando a quanto riporta il New York Times, la Broadway League, associazione che rappresenta produttori e proprietari di teatri, ha annunciato la sospensione degli spettacoli fino al prossimo 12 aprile, a fronte delle preoccupazioni espresse da attori e pubblico sui rischi per la salute.

Come precisa il Nyt, tutti i 41 teatri di Broadway hanno almeno 500 posti a sedere, la maggior parte più di 1.000. La passata stagione ha fatto registrare incassi per 1,8 miliardi di dollari e 14,8 milioni di spettatori.