Coronavirus: Sicilia, 'alleanza' tra ematologi e medici curanti

Coronavirus: Sicilia, 'alleanza' tra ematologi e medici curanti

Palermo, 9 mar. (Adnkronos) – "Al fine di evitare accessi differibili presso le strutture ospedaliere, e con l’obiettivo di fornire una consulenza specialistica ai Medici di Medicina Generale (MMG)", è stato attivato un percorso tra l’Ematologia del Policlinico di Palermo e i Mmg di Palermo, Agrigento, Trapani e province per la gestione a distanza dei pazienti con malattie del sangue. I Medici curanti che seguono pazienti con sospetta malattia ematologica, potranno inviare gli esami tramite email o wapp agli ematologi del Policlinico Giaccone.

Si tratta di pazienti che presentano valori anomali dell’emocromo, come ad esempio globuli rossi alti (eritrocitosi) o bassi (anemia), globuli bianchi alti (leucocitosi) o bassi (leucopenia), piastrine alte (piastrinosi) o basse (piastrinopenia), o alterazioni dei test della coagulazione (aPTT, PT/INR, fibrinogeno, D-dimero) o dell’elettroforesi proteica (tracciato elettroforetico con picco monoclonale) oppure pazienti con un ingrossamento di linfonodi o un aumento di volume della milza o che presentino masse mediastiniche o addominali oppure sintomi quali febbre resistente a terapia antibiotica, sudorazione notturna, perdita di peso, etc.