Coronavirus, Sicilia: ecco le misure per famiglie ed imprese

Red/Rus

Palermo, 12 mar. (askanews) - Una seduta di Giunta dedicata interamente all'emergenza Coronavirus in Sicilia. Il governo Musumeci - riunito eccezionalmente in video conferenza tra Palermo e Catania ha dato il via libera a numerosi provvedimenti, straordinari e urgenti, che coinvolgono vari rami dell'Amministrazione regionale: dalla Salute alla Funzione pubblica, dalle Autonomie locali alle Attività produttive all'Economia. In mattinata il presidente della Regione aveva convocato e presieduto un vertice - sempre in video collegamento - con gli Enti locali, al quale hanno partecipato, oltre all'assessore alla Salute Ruggero Razza e al capo della Protezione civile regionale Calogero Foti, anche il presidente dell'Anci Sicilia Leoluca Orlando, i sindaci delle tre Città metropolitane di Palermo, Catania e Messina e i commissari dei sei Liberi consorzi dei Comuni. Nel pomeriggio, Musumeci ha preso parte, in collegamento dalla sede del governo a Catania, alla Conferenza unificata delle Regioni con gli altri governatori e il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia.

"Mentre al governo nazionale - evidenzia il presidente della Regione - abbiamo ancora sollecitato strumenti sanitari per la rianimazione, mezzi di protezione personale e misure urgenti di carattere sanitario ed economico, oggi siamo già passati a deliberare i primi provvedimenti di nostra competenza. Faremo tutto quello che è nelle nostre possibilità, avendo già ascoltato anche le associazioni di categoria e le organizzazioni sindacali. Uno sforzo, quello della Regione, che possa far fronte all'eventuale evoluzione dell'epidemia e attenuare la devastante crisi economica che lascerà questo fenomeno nella nostra Isola".(Segue)