Coronavirus Sicilia, Pd: errore conteggio malati ha creato danni

Red/Gca

Palermo, 19 giu. (askanews) - "La notizia dei 'conti sbagliati' dei malati Covid, per la quale il governo Musumeci sembra quasi esultare, se da un lato ci conforta poich il numero di soggetti positivi nell'isola pi basso di quello inizialmente comunicato, dall'altro assolutamente preoccupante: ma come pu il governo Musumeci avere sbagliato a contare i malati? Ci rendiamo conto delle conseguenze determinate da questo calcolo errato? In che mani la Sicilia?". Lo dicono il capogruppo PD all'Ars Giuseppe Lupo ed il parlamentare regionale Baldo Gucciardi.

"A causa del conteggio sbagliato si determinato un allarme evidentemente sovradimensionato - aggiungono Lupo e Gucciardi - che ha portato alla paralisi delle attivit commerciali con provvedimenti drastici di chiusura che in Sicilia sono andati anche al di l di quelli indicati dal governo nazionale. Ma cosa ancora pi grave che l'intero sistema sanitario regionale stato 'tarato' sull'emergenza Covid pi di quanto fosse necessario: questo ha spostato intere strutture e risorse sanitarie sulla cura al Coronavirus, rinviando o congelando gli interventi 'ordinari' per patologie anche gravi. Cos oggi ci troviamo con malati 'non-Covid' che non sono stati curati nel modo adeguato, con esami rinviati, diagnosi tardive, ospedali 'dedicati' e non ancora 'riconvertiti' con enorme dispendio di fondi pubblici, liste d'attesa ingolfate, e ci vorranno mesi per un ritorno alla normalit".

(segue)