Coronavirus, sindacati chimici: sciopero riduce contagi

Fcz

Milano, 25 mar. (askanews) - Lo sciopero dei lavoratori lombardi del settore chimico e tessile ha portato a "ridurre le occasioni di contagio, in una regione come la Lombardia in cui per lavoro si muovono ed incontrano quotidianamente milioni di persone". Lo sottolineano in una nota le segreterie regionali dei sindacati confederali del settore tessile e chimico esprimendo apprezzamento per "la buona riuscita" dell'agitazione che si è svolta, sostengono, "con la capacità e la concretezza per non interrompere le attività davvero necessarie nelle produzioni dei nostri comparti di pubblica utilità".

Obiettivo dello sciopero, affermano ancora Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil della Lombardia, è "sostenere l'iniziativa delle confederazioni nei confronti del governo che si è reso disponibile a rivedere l'elenco delle attività fondamentali, che possono quindi continuare a produrre. Le notizie che arrivano in queste ore - concludono i sindacati - ci confortano per un possibile esito positivo".