Coronavirus, sindaco Alzano: incertezza non ci distolga da regole

Asa

Milano, 7 mar. (askanews) - "Siamo in attesa di ricevere le indicazioni del Governo su eventuali nuove misure azioni restrittive sui nostri territori. È una situazione di incertezza che crea certamente disagio, ma questo non deve distoglierci dalla nostra missione principale che è il contenimento contagi. Purtroppo l'unico strumento che abbiamo è il rispetto rigoroso delle regole e ciascuno di noi ha un ruolo fondamentale". Lo ha detto il sindaco di Alzano Lombardo (Bergamo), Camillo Bertocchi, in relazione all'ipotesi che il proprio territorio sia considerato zona rossa per contenere il Coronavirus.

Il primo cittadino ha pubblicato su Facebook un video nel quale ha ricordato le misure definite dalle autoritaà: lavarsi spesso mani, evitare contatti ravvicinati con persone soffrono di infezioni respiratorie acute, non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani, coprirsi bocca e naso se si tossisce o starnutisce, non prendere antivirali o antibiotici a meno che prescritti da un medico, pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol e soprattutto evitare assembramenti e tenere debita distanza dai propri interlocoturi. Si tratta, ha concluso il sindaco, di "poche regole, ma fondamentali. Continuiamo a tenere lucidà, razionalità e diligenza che insieme ce la faremo. Forza Alzano".