Coronavirus, sindaco Codogno: "Mai ricevuto chiamata dal governo"

webinfo@adnkronos.com

Dall'inizio dell'emergenza sanitaria legata al coronavirus "non ho mai ricevuto una chiamata dal governo per sentire come stavamo". Lo ha detto il sindaco di Codogno, Francesco Passerini, a '24Mattino' di Simone Spetia su Radio 24. "Dal governo - ha sottolineato Passerini - più del decreto di chiusura purtroppo non abbiamo visto né sentito nessuno. Va riconosciuta una grande presenza della Regione Lombardia".  

Questa mattina alle 10 è iniziata la distribuzione di mascherine ai cittadini di Codogno, presso il Centro operativo Protezione civile (via Medaglie D'oro, Polo fieristico). Per avere le mascherine, si legge nell'avviso pubblicato dal Comune, è necessario portare la tessera sanitaria "per ogni persona per cui si intende effettuare il ritiro". Sarà inoltre possibile ritirarle "anche per parenti, vicini di casa, conoscenti e amici purché residenti nel comune Codogno". Per ogni tessera sanitaria presentata saranno consegnate tre mascherine. Il Comune consiglia di dare la priorità "a chi ha veramente bisogno e ne è sprovvisto". Chi è impossibilitato a muoversi o chi si trova in reale difficoltà può invece telefonare alla Protezione civile per la consegna, che sarà effettuata a domicilio.