Coronavirus, "sintomi lievi possono essere indicativi di infezione"

webinfo@adnkronos.com

"Dobbiamo convincere le persone che i sintomi anche leggeri possono essere indicativi, in una prima fase, di una infezione da coronavirus. Quindi non escano, non abbiamo contatti e si comportino come gli viene raccomandato, soprattutto consultando il proprio medico". Lo ha detto Paolo D'Ancona, epidemiologo dell'Istituto superiore di sanità (Iss), in conferenza stampa dalla Protezione Civile di Roma.