Coronavirus: Siracusa, sequestrate 21 mascherine non a norma

Coronavirus: Siracusa, sequestrate 21 mascherine non a norma

Palermo, 14 mar. (Adnkronos) – Non solo il suo negozio era fra le attività che, secondo il decreto della presidenza del Consiglio dei ministri, doveva rimanere chiusa, ma al suo interno vendeva mascherine non conformi alle norme e prive di qualunque certificazione. E’ accaduto a Siracusa dove la polizia municipale ha denunciato il negoziante per violazione dell’articolo 650 del codice penale e sequestrato 21 mascherine. Ognuna era venduta al costo di 4,90 euro. A segnalare il commerciante agli agenti sono stati alcuni cittadini. "Speculare adesso sulle paure dei cittadini è doppiamente criminale – commenta l’assessore comunale Andrea Buccheri – Raccomando ai cittadini di rifornirsi di dispositivi muniti di marchio e certificazione che ne garantiscano qualità ed efficacia. Inoltre è ammirevole che la segnalazione sia giunta direttamente dalla popolazione: la collaborazione i cittadini e forze di polizia è fondamentale ed è di supporto a tutte le altre attività della polizia municipale".