Coronavirus, Soro: emergenze contemplano deroghe ai diritti

Gca

Roma, 23 giu. (askanews) - "Le emergenze devono poter contemplare anche alcune significative deroghe ai diritti , purch non irreversibili e proporzionate. Non devono essere, in altri termini , un punto di non ritorno ma un momento in cui modulare prudentemente il rapporto tra norma ed eccezione, coniugando istanza personalistica ed esigenze solidaristiche". Lo ha detto il presidente dell'Autorit Garante per la protezione dei dati personali, Antonello Soro, nella relazione annuale per l'anno 2019. "Il rischio che dobbiamo esorcizzare quello dello scivolamento inconsapevole dal molto evocato modello coreano a quello cinese, scambiando la rinuncia a ogni libert per efficienza e la biosorveglianza totalitaria per soluzione salvifica".