Coronavirus Spagna, violente proteste contro misure anti Covid

webinfo@adnkronos.com
·1 minuto per la lettura

Per la seconda notte consecutiva vi sono state violente proteste in diverse città spagnole contro le misure anti coronavirus. A Madrid una manifestazione pacifica è poi degenerata in scontri fra piccoli gruppi e agenti della polizia. Una trentina di persone sono state arrestate e 3 poliziotti sono stati feriti, dopo scene di violenza con lancio di pietre, cassonetti della spazzatura incendiati e vetrine infrante.

Nuove proteste si sono verificate anche a Barcellona, dove c'è stato un arresto. Il giorno precedente vi erano stati 20 poliziotti e sette manifestanti feriti, mentre 15 persone erano state arrestate. La protesta era stata organizzata dall'estrema destra.