Coronavirus, Spallanzani: in buone condizioni l'italiano, non ha febbre

Il giovane italiano tornato da Wuhan e trasferito giorni fa dalla struttura dedicata della Città Militare della Cecchignola allo Spallanzani con infezione confermata da nuovo coronavirus, "è in buone condizioni generali e senza febbre. Il paziente continua la terapia antivirale". lo riferisce il bollettino medico di oggi. Anche i  bambini provenienti dalla Città Militare della Cecchignola e ricoverati in via precauzionale allo Spallanzani "sono senza febbre e in buone condizioni generali. Il primo test è risultato negativo per la ricerca del nuovo coronavirus". Un nuovo e definitivo test è in corso, e "nella eventualità di una seconda negatività, nel pomeriggio di oggi, il nucleo familiare, unitamente alla donna, sempre proveniente dalla Città Militare e negativa al doppio test, farà  ritorno alla Cecchignola. Il trasferimento avverrà con un mezzo dell'Ares 118 e d'intesa con l'Autorità sanitaria militare". Allo Spallanzani sono stati valutati, ad oggi, allo Spallanzani 53 pazienti sottoposti al test per la ricerca del nuovo coronavirus. Di questi, 38 risultati negativi al test,  sono stati dimessi. Quindici pazienti sono tutt'ora ricoverati: oltre ai 3 casi confermati (la coppia cinese attualmente in terapia intensiva è in condizioni stabili), 10 persone sono pazienti sottoposti a test e in attesa di risultato e 2 sono pazienti che, risultati negativi al test per nuovo coronavirus, rimangono comunque ricoverati per altri motivi clinici. ​