Coronavirus, Spallanzani: “Negativi i test sul paziente in rianimazione”

Coronavirus Spallanzani paziente rianimazione

L’Ospedale Spallanzani di Roma ha comunicato il risultato dei test eseguiti su un paziente ricoverato in gravi condizioni: l’uomo, di origine straniero, è risultato negativo al coronavirus. Attualmente le sue condizioni sono gravi e si trova ricoverato nel reparto di rianimazione del nosocomio romano.

Coronavirus: test su paziente in rianimazione allo Spallanzani

A renderlo noto è stato lo stesso Istituto Nazionale per le Malattie infettive di Roma tramite un bollettino medico. Questo specificava che il paziente si è recato nella struttura della Capitale nella tarda serata di domenica 2 febbraio 2020 in condizioni già molto gravi. Si tratta di un turista che ha preso parte a un viaggio in crociera quando ha presentato i sintomi che hanno fatto pensare al virus di Wuhan. In un primo momento è stato ricoverato all’ospedale di Civitavecchia, per poi essere trasferito allo Spallanzani.

Sempre nel medesimo comunicato, lo Spallanzani ha aggiunto che al momento sono diciannove i pazienti ricoverati e tutti sotto osservazione. Tra questi vi è la coppia cinese che ha contratto il coronavirus che si trova in condizioni stazionarie. “Entrambi presentano polmonite virale con interessamento alveolo interstiziale bilaterale”, ha precisato.

Ci sono poi altre venti persone ancora sotto osservazione per aver avuto contatti con la coppia cinese positiva all’infezione. Si tratta dei turisti che hanno condiviso con i due una parte del loro soggiorno in Italia e che sono in un buon stato di salute. Rimarranno comunque in quarantena fino al termine del periodo previsto dalle procedure.

I medici hanno poi dimesso altrettante persone dopo il risultato negativo dei test. Tra questi anche l’operaio che ha effettuato dei lavori all’Hotel Palatino dove ha soggiornato la coppia cinese.