Coronavirus, Spena (Fi): misure per famiglie diventino strutturali

Pol/Vep

Roma, 5 mar. (askanews) - "La chiusura delle scuole, seppur necessaria per contenere l'emergenza sanitaria, sta creando un enorme disagio sociale. La previsione dei voucher "babysitter" è una misura emergenziale giusta ma occorre gettare le basi perché diventi strutturale e rientri in un piano di sostegno alle famiglie di lungo e ampio respiro. Si può governare l'emergenza con misure ad hoc temporanee, ma un Paese si governa con piani strutturali di lungo e ampio respiro, che riflettano una chiara idea di Paese". Lo dichiara, in una nota, Maria Spena, deputata di Forza Italia e componente della Commissione bicamerale per l'Infanzia e l'Adolescenza.

"Serve, dunque, disegnare un nuovo welfare, dove il voucher babysitter non sia l'eccezione ma la regola, rendendo organico lo sviluppo del telelavoro soprattutto per le mamme, sia nel pubblico che nel privato, prevedendo meccanismi di protezione per i lavoratori autonomi, che non godono delle stesse protezione dei lavoratori dipendenti e pubblici e, infine, misure di sostegno delle piccole e medie imprese. Sono queste le misure giuste che possono contribuire a favorire nuove nascite e dare un'immagine di paese rigenerato, non più di soli anziani e a crescita zero. Se cresce la famiglia, cresce l'economia, cresce il Paese: il governo dunque faccia presto e bene", conclude Spena.