Coronavirus, Speranza: noi trasparenti, ora più coordinamento Ue

Loc

Bruxelles, 6 mar. (askanews) - Nella crisi del coronavirus l'Italia "ha scelto fin dall'inizio la strada della massima trasparenza, e continueremo su questa strada". Lo ha affermato il ministro della Salute Roberto Speranza, intervenendo al dibattito a Bruxelles in corso al Consiglio straordinario dei ministri della Salute dell'Ue dedicato all'emergenza sanitaria del Covid-19.

Speranza, dopo aver rapidamente aggiornato i colleghi sulle "misure precauzionali probabilmente mai viste prima in Europa" dall'Italia finalizzate al contenimento dell'epidemia, ha invocato un "ancora più significativo e veloce coordinamento europeo", in particolare riguardo al "ricorso ad acquisti centralizzati di apparecchiature e materiali", come le mascherine e gli altri equipaggiamenti di protezione individuale, per assicurare "una loro rapida acquisizione e distribuzione congiunta, a partire dalle aree con maggiori esigenze", in base a "regole chiare e immediatamente operative per l'assegnazione"; bisogna anche, ha aggiunto, "garantire un più efficace e tempestivo scambio di informazioni".