Coronavirus, Speranza: pugno duro per condotte intollerabili

Ska

Roma, 8 mar. (askanews) - "Sono anche per avere un pugno duro rispetto ad atteggiamenti che non sono tollerabili. Per esempio persone che risultano positive che se ne vanno in giro". Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervistato da Lucia Annunziata su In mezz'ora in + (Rai3). "Io sono perché le istituzioni abbiamo un pugno molto duro".