Coronavirus, stop dei Paesi Bassi ai voli provenienti dalla Gran Bretagna

·2 minuto per la lettura
Nuova variante Covid, l’Olanda sospende tutti i voli dal Regno Unito
Nuova variante Covid, l’Olanda sospende tutti i voli dal Regno Unito

La nuova variante di Covid comparsa nel Regno Unito inizia a far paura anche in Europa, con il governo dei Paesi Bassi che nella giornata di domenica ha annunciato uno stop a tutti i voli passeggeri provenienti dal paese di Sua Maestà fino al prossimo 1 gennaio. Nel commentare la decisione, le autorità olandesi hanno inoltre precisato come nei primi giorni di dicembre un caso di coronavirus registrato nel paese abbia confermato la presenza del nuovo ceppo anche nei Paesi Bassi.

Nuova variante Covid, la decisione dell’Olanda

Al momento il blocco imposto dall’Olanda interessa soltanto i voli passeggeri, anche se si stanno attualmente valutando ulteriori misure da applicare ad altri mezzi di trasporto in ingresso nel paese. Tra le altre cose infatti, il governo di Amsterdam ha emesso un avviso che invita la popolazione a non mettersi in viaggio a meno che non sia strettamente necessario.

Lo stop ai voli provenienti dal Regno Unito arriva dopo che il primo ministro britannico Boris Johnson ha annunciato che la nuova variante di Covid-19 risulta essere più contagiosa del 70% rispetto a quella già conosciuta. Questa nuova mutazione del coronavirus Sars-CoV-2 ha iniziato a diffondersi nella regione di Londra e del sud est dell’Inghilterra, costringendo l’esecutivo britannico a imporre restrizioni di livello 4 per le zone interessate.

Al momento tuttavia, secondo le autorità di Londra non ci sarebbero evidenze scientifiche che questa nuova variante sia: “Più mortale o che provochi una forma più grave della malattia”. Nei prossimi giorni i paesi membri dell’Unione Europea si riuniranno per valutare la possibilità di introdurre nuove restrizioni nei confronti del Regno Unito al fine di limitare la diffusione di questo nuovo ceppo sul continente.