Coronavirus: stop Fico su voto a distanza, deputati in aula/Adnkronos (3)

Coronavirus: stop Fico su voto a distanza, deputati in aula/Adnkronos (3)

(Adnkronos) – Tanti però sono i contrari a prendere in considerazione il voto a distanza. A partire da Matteo Renzi: "Il Parlamento è la casa della democrazia, non deve chiudere mai, nemmeno durante la guerra". Il vicepresidente della Camera, Ettore Rosato, di Italia Viva la mette così: "Milioni di italiani stanno lavorando nelle fabbriche, negli ospedali, nel trasporto. Ognuno è chiamato a fare, in sicurezza, il proprio dovere. Noi parlamentari inclusi". E anche sulla riunione dei capigruppo, osserva, è possibile mantenere le distanze di sicurezza e nulla osta che ci si presenti con mascherina e guanti.

Anche Pier Ferdinando Casini è contrario alla chiusura dell'aula: "In Parlamento bisogna andare, deve rimanere aperto, giusto scaglionare voto in aula, non si può chiudere" Casini boccia l'ipotesi di far votare solo i capigruppo: "No, lo aveva proposto anche Berlusconi vent'anni fa".

No anche da Fi. Osserva Andrea Cangini: "Fermiamo almeno un attimo la deriva in corso, poniamoci il problema degli effetti simbolici e politici che il congelamento dell’attività parlamentare comporterebbe. E di conseguenza, solennemente, teniamo aperto il Parlamento". Il capogruppo M5S al Senato, Gianluca Perilli taglia corto: "La questione del voto a distanza per ora è esclusa e spero non sia uno scenario che debba avvenire".