Coronavirus, sulle mascherine resiste "fino a 7 giorni": nuovo rapporto Iss

Coronavirus, sulle mascherine resiste "fino a 7 giorni": nuovo rapporto Iss

Nel suo nuovo rapporto, l’Iss (Istituto Superiore di Sanità) ha aggiornato i dati sulla permanenza del coronavirus sulle diverse superfici. Il documento, dal titolo “Raccomandazioni ad interim sulla sanificazione di strutture non sanitarie nell’attuale emergenza Covid-19”, contiene anche una serie di informazioni utili su come affrontare la Fase 2 e sul corretto utilizzo delle mascherine chirurgiche.

GUARDA ANCHE - Mascherine per mangiare come pacman

Secondo gli esperti dell’Iss, sulle mascherine chirurgiche le particelle del virus restano fino a 7 giorni dalla contaminazione. Per questo, come concordano gli studiosi, le regole di igiene diventano fondamentali quando si maneggiano i dispositivi di protezione.

In particolare, l’epidemiologo Paolo D’Ancona, ha dichiarato che il coronavirus sopravvive più a lungo in ambienti freddi e umidi.

“Il fatto che sopravvivono - ha sottolineato - non significa di per sé che trasmettano la malattia”: la carica infettante infatti può essere anche molto bassa e dunque non portare al contagio.

GUARDA ANCHE - Veneto, immagini choc anti happy hour

Nella tabella pubblicata sul sito dell’Iss, gli esperti hanno riportati i dati sulla permanenza del virus sui diversi tessuti:

Carta da stampa o velina: fino a 30 minuti

Tessuto: fino a 1 giorno

Legno: fino a 1 giorno

Banconote: fino a 2 giorni

Vetro: fino a 2 giorni

Plastica: fino a 4 giorni

Acciaio Inox: fino a 4 giorni

Mascherine chirurgiche strato interno: fino a 4 giorni

Mascherine chirurgiche strato esterno: fino a 7 giorni