Coronavirus, Tajani: ora è urgente sanificare le città -3-

Red/Nav

Roma, 14 mar. (askanews) - Il premier Conte vi ascolta? "Stiamo collaborando con il governo, in particolare con il ministro della Salute, Roberto Speranza. Portiamo proposte concrete. Abbiamo detto fin dall'inizio che un ordine di grandezza per gli stanziamenti dove essere l'avanzo primario e finalmente adesso siamo arrivati alla cifra di 30 miliardi. Non è tutto ciò che serve ma non è neppure la manciata di miliardi ipotizzata dall'esecutivo all'inizio dell'emergenza sanitaria. Il governo si è progressivamente avvicinato alle cifre di cui parlavamo noi come Forza Italia e centrodestra".

Può farci altri esempi? "Avevamo chiesto che fossero distribuite gratuitamente le mascherine agli italiani e adesso finalmente il governo assicura che le mascherine saranno fornite prima ai lavoratori e poi a tutti i cittadini. Continueremo a dare il nostro contributo e a lavorare con l'esecutivo. Purtroppo agli errori commessi non si può porre rimedio"

Di quali errori parla? "Per evitare le triangolazioni negli spostamenti aerei di ritorno dalla Cina avevamo proposto in Europa e in Italia di far compilare a tutti i passeggeri un questionario alle frontiere esterne dell'Ue per sapere il percorso che ognuno aveva fatto. Solo così si potevamo evitare le triangolazioni che hanno esteso l'epidemia, Ci è stato detto di no e i tragici effetti sono sotto gli occhi di tutti. Purtroppo non siamo stati ascoltati in tutta una serie di misure che abbiamo faticato a far accettare e che ora sono finalmente diventate parte integrante della strategia sanitaria di contrasto del coronavirus".