Coronavirus: Tajani, 'solidarietà Cina non serva per acquistare nostre infrastrutture'

Coronavirus: Tajani, 'solidarietà Cina non serva per acquistare nostre infrastrutture'

Roma, 16 mar. (Adnkronos) – "Ben vengano tutti i gesti di solidarietà" da parte della Cina, "ben vengano i medici cinesi, ma nulla di più", perchè la solidarietà "non può essere utilizzata per infilarsi con la Via della Seta, con operazioni di acquisto dei nostri porti, di Trieste, di Taranto, e delle nostre infrastrutture fondamentali". Lo dice Antonio Tajani, vicepresidente di Forza Italia, ospite di Tg 2 Post.

Tra l'altro, nota l'esponente azzurro, "la Cina ha un debito nei nostri confronti, il virus è stato tenuto nascosto, c'è stato molto regime comunista, sta cercando di pagare i debiti di coscienza".