Coronavirus, tamponamento a Roma: sanzionati perché non a casa

Cro/Ska

Roma, 18 mar. (askanews) - Oltre 25mila i controlli eseguiti ieri dalla Polizia Locale Capitolina e 14 le denunce scattate per mancato rispetto dei provvedimenti emanati a tutela della salute pubblica.

Due persone sono state deferite all'Autorità Giudiziaria dopo essere state coinvolte in un tamponamento, in quanto circolavano senza giustificato motivo.

Sempre per mancanza di una motivazione valida che comprovasse gli spostamenti, gli agenti hanno proceduto anche nei confronti di due uomini fermati in prossimità dell'accesso al campo nomadi di via Candoni. Tra i casi irregolari riscontrati anche un ristoratore, denunciato per essere stato sorpreso a servire i pasti ad alcuni clienti seduti al tavolo.