Coronavirus, Tartaglione (Fi): 3,6 mld solo palliativo

Pol/Bac

Roma, 2 mar. (askanews) - "Una valanga di dati, da Ocse all'Istat, oggi definiscono i contorni di prospettive economiche molto dolorose per l'Italia. A questo si aggiungono gli allarmi delle rappresentanze imprenditoriali, che in alcuni casi denunciano cali agli ordinativi anche fino a sfiorare il 25%. Un trend che di qui a qualche settimana può diventare insostenibile per il nostro tessuto produttivo". Lo dichiara, in una nota, la deputata di Forza Italia Annaelsa Tartaglione. "Per questo, l'obiettivo di uscire dall'angolo va perseguito attraverso l'investimento sulla qualità del prodotto, per mantenere quel primato da sempre riconosciuto al Made in Italy. Sostenere le imprese, liberare la competitività e la possibilità di innovare sono le priorità su cui devono concentrarsi gli obiettivi immediati di politica economica. Per questo motivo, la cifra di 3,6 miliardi di interventi preventivata dall'esecutivo rischia di essere un palliativo. I tavoli che il governo ha programmato questi giorni, con parti sociali e forze politiche, non siano un mero passaggio formale ma il momento fondamentale per fronteggiare l'emergenza e ripartire al più presto", conclude.