Coronavirus, Tavolo Asilo Nazionale scrive a governo e parlamento -2-

Red/Cro/Bla

Roma, 25 mar. (askanews) - "Rispetto ai grandi centri (Hotspot e CPR), dove è impossibile applicare le regole previste dal ministero della Salute, il Tavolo Asilo chiede che si sospenda ogni nuovo ingresso e si individuino subito alternative alla detenzione amministrativa. Viene chiesta inoltre la sospensione delle espulsioni e delle pene previste in caso di non ottemperanza all'ordine di allontanamento dal territorio", aggiunge.

"Per gli stranieri fuori dal circuito dell'accoglienza, il Tavolo Asilo chiede che ai cittadini senza fissa dimora venga concesso di accedere a strutture adeguate, individuandone anche di nuove se necessario. A tutti, anche a chi non è in regola col permesso di soggiorno, va inoltre garantito l'accesso ai servizi sanitari, anche a chi non è iscritto al SSN o non è titolare di STP. Altre proposte riguardano il prolungamento del permesso di soggiorno e le categorie che ne possono usufruire. Si chiede inoltre l'estensione del reddito di cittadinanza ai titolari di un permesso di soggiorno annuale. Rispetto al soccorso in mare, si chiede che quest'attività non venga sospesa e che le persone soccorse vengano ospitate in strutture adeguate a garantire la prevenzione del contagio", conclude la nota.