Coronavirus, Tigotà: nostri gel mani venduti online a prezzi folli

fcz

Milano, 6 mar. (askanews) - Tigotà, gruppo che commercializza prodotti per l'igiene della persona anche attraverso i propri marchi Confiderm e Quandoè, ha presentato una denuncia alla Procura di Padova contro la "grave azione di sciacallaggio realizzata" nel pieno dell'emergenza Coronavirus "attraverso la vendita irregolare sul web del proprio gel per mani".

Secondo quanto riferito dal gruppo in una nota, è stato l'ufficio marcketing a scoprire che in questi giorni, complice la psicosi collettiva generata dal rischio contagio, le confezioni di gel igienizzante Quandoè sono vendute sulle principali piattaforme di e-comemrce a 50 euro ciascuna, mentre il prezzo normale di acquisto (tanto nei negozi quanto online) è di 2,99 euro. "Si tratta evidentemente di persone che dopo aver acquistato il prodotto lo hanno rimesso in commercio su Internet a questi prezzi per lucrare sulla paura", sottoliena Tigotà precisando che l'emergenza Coronavirus ha portato all'esaurimento, nel punti vendita del gruppo, di tutti i prodotti disinfettanti per mani. "Tigotà non può accettare questa speculazione", si legge ancora nella nota del gruppo che si chiede all'autorità giudiziaria di perseguire "con la massima severità" i responsabili di "una condotta particolarmente grave di fronte all'emergenza che sta vivendo il nostro Paese".